Day of CooperativesIl 2012 è l’anno internazionale delle Cooperative o per meglio dire l’anno in cui si celebra l’importanza che assume sempre di più questa particolare tipologia di società nel panorama economico e sociale mondiale. Le cooperative sono società che per essere considerate tali, la legge italiana prevede che siano formate da un minimo di tre soci, e costituite per gestire al meglio una determinata impresa al fine di fornire taluni servizi prima agli stessi soci e poi a soggetti terzi per conseguire un reddito.

Il prossimo martedì 6 novembre alle ore 9,00 presso l’Obihall di Firenze sito lungo il viale Fabrizio De Andrè, avrà luogo l’evento Day of Cooperatives. Un evento fortemente voluto dall’associazione Confcooperative di Firenze – Prato con la collaborazione della Camera di Commercio di Firenze, per dare un valido strumento di supporto alle piccole e medie imprese toscane cooperative e non cooperative al fine di muoversi al meglio nel sempre più difficile mondo del lavoro.

L’evento sarà anche e soprattutto l’occasione giusta per creare un punto di incontro tra fornitori e società oppure tra le società stesse al fine di trarne vantaggi in termini di competitività sul mercato. In particolare sarà dato ampio spazio al cosiddetto matching con incontri tra le varie imprese presenti, incontri che avranno inizio alle ore 9,30 e termineranno alle ore 18,00.

Il matching non è nient’altro che un incontro tra due imprese interessate a comprare e vendere un determinato prodotto o servizio e che quindi interagiscono per conseguire al meglio i propri scopi. Dunque ogni azienda che partecipa all’evento potrà fissare un numero indefinito di incontri con altre aziende, attraverso le quali allargare considerevolmente il raggio d’azione del proprio business. A tal proposito per rendere bene l’idea della portata dell’evento, è opportuno ricordare come vi possano partecipare non solo cooperative, ma anche altre forme di società comprese quelle pubbliche senza escludere gli enti pubblici locali, nazionali e le associazioni di vario genere.

Molto interessante è anche l’opportunità che viene alle aziende presenti alla manifestazione, di poter far conoscere meglio la propria impresa sfruttando sia i venti minuti messi a disposizione durante lo svolgimento della manifestazione stessa e sia un apposito spazio dedicato sul sito web ufficiale dell’evento. Inoltre, sono in programma diverse tavole rotonde durante le quali saranno dibattuti diversi temi sensibili riguardanti il mondo delle imprese come ad esempio la cosiddetta Economia di prossimità con illustri ospiti che interverranno evidenziando alcuni aspetti fondamentali come la sostenibilità nel medio e lungo periodo.

Oltre a ciò verranno presentate delle possibili misure da sottoporre all’attenzione del Governo e delle varie amministrazioni locali al fine di migliorare gli strumenti a disposizione delle aziende ed in particolare con la tavola rotonda delle ore 14,30 il cui tema è: Costruiamo il nuovo modello di welfare e gestione dei servizi pubblici. Insomma, un evento davvero importante ed unico nel suo genere capace di dare un concreto supporto al mondo delle imprese che soprattutto in quest’ultimo periodo hanno dovuto subire e sopportare gli effetti altamente deleteri della crisi economica che sta ancora tutt’oggi attanagliando l’Italia. Crisi che vede proprio nelle piccole e medie imprese le categorie più colpite con tantissime realtà costrette ad una triste ma necessaria chiusura della propria attività.